sabato 4 febbraio 2012

Betty Boop!

In una settimana intensissima sul lavoro, con la nanetta ammalata, il freddo glaciale e la neve, ho lavorato ad una torta che di certo non mi ha semplificato le nottate :)
La richiesta mi è arrivata da Anna per festegiare i suoi "anta..." anni.... ma Anna è anche una mia collega, anzi una superiore in ufficio, e quindi potrete ben immaginare anche l'ansia da prestazione!

La richiesta di Anna è stata molto molto precisa quanto ai gusti (cioccolato cioccolato e ancora cioccolato) ma ha lasciato libero spazio sul fronte creativo. Con un'unica indicazione di massima: il canto. Sì, perchè Anna canta in un coro, è amante della muscia ed il canto in generale è la sua passione....

Ho iniziato come al solito a progettare e riprogettare, anche con largo anticipo rispetto alla data della consegna. Ma sino a martedì ancora non ero così convinta della realizzazione da fare ...fino a quando non mi è scattata una scintilla: realizzare una torta elegante per l'occasione, ma con una nota ironica che rappresentasse appunto il tema prescelto. E cosa meglio della fantastica Betty Boop??




Ed ecco che pian piano le idee si sono fatte chiare e ho inziato a creare con lo zucchero una dolce (e sensuale) Betty, vestita di rosso come da manuale, con il suo vestitino svolazzante con tanto di reggicalze in vista, gli occhioni enormi e ammaliatori... e un microfono tra le mani per intonare dolci melodie.

Il risultato finale, destinato a soddisfare 50 persone, è una doppia Mud Cake farcita con crema rocher e ganache al cioccolato fondente.... il tutto ricoperto da decorazioni di pasta di zucchero a rappresentare una tastira di pianoforte e le note musicali. E poi le rose rosse, un dono per la festeggiata!!!


come dicevo in apertura, per questa torta non ho dormito 2 notti....ma adesso che la vedo finita devo dire che ne è valsa la pena!!!!